Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    Maze Runner. La Mutazione – James Dashner

    Maze Runner_La mutazioneTitolo: Maze Runner. La Mutazione
    Autore: James Dashner
    Pagine: 354
    Editore: Fanucci
    Pubblicazione: 2014
    Rilegato: 14,90 €

    JAMES DASHNER è nato e cresciuto in Georgia, e attualmente vive nello Utah con la moglie e i quattro figli. Dopo diversi anni di lavoro nella finanza, ora si dedica alla scrittura a tempo pieno. Per Fanucci Editore ha pubblicato la trilogia bestseller Maze Runner, ora riproposta anche in edizione tascabile, composta da Il Labirinto, La fuga, La rivelazione e dal prequel La mutazione. I primi due episodi della trilogia Maze Runner hanno ispirato Il Labirinto e La fuga, gli omonimi film diretti da Wes Ball e distribuiti in Italia dalla Twentieth Century Fox. VirtNet Runner – Il gioco della vita è il terzo e ultimo volume della serie The Mortality Doctrine, preceduto da VirtNet Runner – Il giocatore e da Virtnet Runner – Il programma, entrambi pubblicati dalla Fanucci Editore nel 2015.

    TRAMA Riavvolgiamo il nastro. Prima che i potenti della terra costituissero la C.A.T.T.I.V.O., prima che si formasse la Radura, prima che Thomas entrasse nel Labirinto, una tempesta solare ha messo in ginocchio l’umanità. La mutazione è la storia di questa caduta. E il peggio deve ancora venire. Un virus si diffonde tra i superstiti e li rende pericolosamente aggressivi, travolti da una rabbia omicida. Sembra non esserci più scampo per nessuno, ogni esistenza è ormai priva di valore, ma forse due ragazzi possono far risorgere il mondo dalle proprie ceneri. Anzi, Mark e Trina, questi i loro nomi, sono convinti di poterci riuscire. Dopotutto, la fine è solo l’inizio, ma per poter ricominciare dovranno prima di tutto rimanere in vita.

    Questa volta mi trovo un po’ in difficoltà perché per quanto la serie di Maze Runner mi sia piaciuta e rimane tra le mie preferite, questo prequel mi ha lasciata un po’ insoddisfatta.
    Scritto molto bene dal punto di vista stilistico, con una narrazione che incalza sempre di più il lettore alla lettura in un crescendo di colpi di scena, non ho trovato difficoltà ad arrivare alla fine del libro. Ho fatto le ore piccole perché non riuscivo a smettere di leggere per la curiosità e mi è piaciuto molto l’alternarsi di presente e passato che mi ha dato delle delucidazioni su come tutto è cambiato subito dopo le eruzioni solari, cosa che no era invece ben spiegata nella serie che si concentrava più sulla soluzione al problema.
    I personaggi mi sono piaciuti, seppur stereotipati e a volte pieni di virtù fino all’inverosimile. è vero che la disperazione fa compiere i gesti più eroici e impossibili, ma certe volte mi sono chiesta se il protagonista non fosse per caso un robot o un bambolotto di gomma per non  morire o non finire quanto meno k.o. Tuttavia mi sono sembrati veri fino alla fine e ho capito ogni gesto e ogni pensiero di Mark quasi fossero i miei, ho vissuto al suo fianco ogni vicenda, come se fossi lì con lui in quelle assurde situazioni di sopravvivenza.
    E dopo aver amato questo personaggi ed essermi affezionata, il finale mi ha devastato, letteralmente. Non me lo aspettavo proprio e…
     
    ****spoiler spoiler spoiler****

    …ho creduto fino all’ultimo ci sarebbe stato un lieto fin e sono rimasta fregata quando mi sono trovata in una situazione che neanche George R.R. Martin!! ç_ç

    ***spoiler spoiler spoiler ****
     
    Ho trovato principalmente un solo grande difetto e cioè il fatto che la storia è narrata a mio piacere in modo superficiale, veloce. Non ci sono dettagli se non quelli necessari ed è semplicemente la storia di come sia nato il progetto C.A.T.T.I.V.O., cioè da cosa ha avuto origine la loro ricerca e come hanno capito che la cura per l’Eruzione stava nella genetica di alcuni giovani.
    Originale e inaspettato, ma mi aspettavo qualcosa di più. Mi sono affezionata nel leggerlo ai protagonisti e avrei voluto sapere di più sia per quanto riguarda la C.A.T.T.I.V.O. sia per quanto riguarda questi personaggi che ne hanno subite tante e che secondo me avrebbero dovuto avere più spazio.
    Per quest’ultimo motivo, non posso dare un gran voto a questo libro perché è incompleto nonostante tutto, piacevole da leggere, ma lascia tanti dubbi e parecchie domande in sospeso, nonostante sia solo un prequel. Quindi la mia valutazione per Maze Runner. La mutazione è 2/5!
    heart292_thumb7_thumb_thumb_thumb6_t heart292_thumb7_thumb_thumb_thumb1_t[1]

    Consiglierei questo libro… a chi ha amato la serie di Maze Runner e a chi piacciono distopici e post-apocalittici! 🙂 
     
    – Franci

  • Potrebbero anche interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento