Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    Recensione | Lontano da te – Tess Sharpe

    Buon pomeriggio Readers! πŸ™‚ Oggi vi parlo di Lontano da te, un mystery young adult  di Tess Sharpe davvero avvincente, che mi ha catturata nella lettura, anche se ho avuto qualche momento di stallo, ma che alla fine Γ¨ stata una meravigliosa ed emozionante avventura..ma ecco qualche informazione! πŸ˜‰

    Titolo: Lontano da te
    Autore: Tess Sharpe
    Editore: Fabbri Editori
    Data di uscita: 12 Gennaio 2017
    Pagine: 368
    Rilegato: 17.90 €

    TESS SHARPE figlia di una coppia di punk-rocker, Γ¨ cresciuta nelle campagne della California. Dopo aver studiato recitazione, ha abbandonato il teatro per diventare cuoca, e poi autrice. Oggi vive, cucina e scrive in Oregon. Questo Γ¨ il suo primo romanzo.

    TRAMA “Non comincia qui. Sarebbe quasi banale: due ragazze terrorizzate nel bel mezzo del nulla, gli occhi sgranati rivolti alla pistola nelle sue mani. Ma non comincia qui. Comincia la prima volta che ho rischiato di morire.” Sophie ha solo diciassette anni quando la sua inseparabile amica Mina viene uccisa proprio davanti a lei. E a peggiorare la situazione ci si mettono i genitori, la polizia, gli amici. A causa del suo passato di dipendenza, sono tutti convinti che abbia trascinato Mina in un bosco, a notte fonda, solo per uno scambio di droga poi finito male. Ma la veritΓ  Γ¨ tutt’altra. A Sophie non resta allora che iniziare una solitaria caccia al killer che, perΓ², rischia di diventare pericolosa. E di portare a galla il grande segreto che le due ragazze condividevano: un segreto bello e fragile come una bolla di sapone attraversata da un raggio di sole…

    Lontano da te Γ¨ uno young adult ben scritto, la cui trama ruota attorno a segreti non detti e veritΓ  celate, ma soprattutto intorno all’amore, che si manifesta in diverse forme, fino alle scottanti rivelazioni finali. Un thriller pieno di mistero che attraverso uno stile intenso e diretto arriva dritto al cuore del lettore, coinvolgendolo sia nel mistero da svelare che nelle dinamiche emotive.


    Sophie Γ¨ una protagonista vera, con un passato difficile e un presente a dir poco incasinato. Ho provato mille emozioni leggendo le sue parole e mi Γ¨ sembrato di cavalcare delle montagne russe tra alti e bassi, una pagina di profonda tristezza e una di infinita gioia e dolci ricordi. Determinata a scoprire la veritΓ , nel corso delle trecentosessantotto pagine svela tutta la sua umanitΓ , punti forti e debolezze, promesse infrante e cuori spezzati.

    Ma il mio cuore non Γ¨ semplice nΓ© diretto. È un garbuglio di desideri e bisogni, di ragazzi e ragazze: dolce, duro e tutto quel che c’è in mezzo, un precipizio mobile da cui cadere. E mentre batte, Γ¨ ancora il nome di Mina a risuonare in me.

    Il rapporto tra Sophie e Mina evolve e si svela piano piano, attraverso i capitoli flashback che si alternano a quelli ambientati nel presente, una struttura dinamica che ha reso ancora piΓΉ avvincente una lettura giΓ  intensa e scorrevole. I ricordi di Sophie si fanno piΓΉ chiari, piΓΉ onesti man mano che il racconto procede, e se alcuni istanti sono strazianti e pieni di sofferenza, in altri non si puΓ² far altro che sospirare e godersi il fugace momento di gioia che l’autrice riesce comunque a rendere vero e reale, senza mai cadere nei clichΓ© del “lieto fine” incondizionato.

    Mina Γ¨ un personaggio che conosciamo proprio solo attraverso i ricordi di Sophie. Γ‰ luce e oscuritΓ , veritΓ  e bugie, una meteora che ha illuminato e distrutto al contempo la vita di Sophie e di chiunque la circondasse. Ho amato e odiato il personaggio di Mina proprio per questo suo carattere affascinante, che sembra portare solo gioia con sΓ¨, ma che semina anche tristezza e sofferenza.

    Ho amato tutto di lei. Ho amato la versione dimezzata che mostrava al mondo e quella spaventata, che fuggiva da me e allo stesso tempo cercava di avvicinarsi. Ogni sfaccettatura.

    Forse Γ¨ proprio per questo che poco prima del finale ho interrotto la lettura, per poi riprenderla in mano solo due o tre settimane dopo, a tre quarti del libro mi sono un po’ stancata e ho dato precedenza ad altri romanzi, finchΓ¨ non mi Γ¨ tornata la voglia di conoscere la veritΓ  su Mina.

    Fortunatamente, il finale Γ¨ stato tanto soddisfacente quanto quanto ricco di colpi di scena, ma soprattutto drammatico. Come in ogni thriller che si rispetti, ogni parte della storia e ogni indizio trovano il proprio posto, in una sconvolgente rivelazione, lasciando spazio al contempo per un lieto fine dolce amaro, che stringe il cuore quasi fino a mozzare il fiato.
    La conclusione Γ¨ stata forse la parte piΓΉ emozionante, un tripudio di tristezza e infinita dolcezza, che  ammetto mi ha strappato mezza lacrimuccia.


    La mia valutazione per Lontano da te Γ¨ un meritato 4/5. Il punto in meno sono per lo stallo appena prima del finale che mi ha un po’ rovinato la lettura, ma uno young adult cosΓ¬ ben scritto e congeniato non lo leggevo da davvero troppo tempo. Complimenti a Tess Sharpe e al suo splendido mystery young adult.

    Consiglierei questo libro… a chi ama le storie ricche di suspense e colpi di scena, ma anche piene di emozioni intense e dai finali sorprendenti.

  • Potrebbero anche interessarti

    10 Commento

  • Rispondi Ophelie 15 Marzo 2017 at 16:07

    Ho adorato questo romanzo, sono completamente d'accordo con la tua recensione. Anche io con Mina ho avuto i miei alti e bassi ^^

    • Rispondi Francesca Verde 16 Marzo 2017 at 10:46

      Mina Γ¨ un personaggio forte che si ama o si odia, perΓ² CHE personaggio..!

  • Rispondi Jessica89 15 Marzo 2017 at 16:29

    Ciao Francy, mi fa tanto piacere che alla fine ti sia piaciuto. Concordo su quello che dici su Mina, se non avesse cercato di reprimere se stessa, magari sarebbe ancora viva.

    • Rispondi Francesca Verde 16 Marzo 2017 at 10:49

      Ciao! ^^ Sì, alla fine ce l'ho fatta a finirlo e mi è molto piaciuto..mi piacerebbe rileggerlo senza interruzioni, ma non sarebbe comunque la stessa cosa..magari tra qualche anno! ^^'
      Il personaggio di Mina Γ¨ talmente dinamico che secondo me, nonostante tutto, ad averla "conosciuta" da viva sarebbe stata ancora diversa..!

  • Rispondi Leen Williams 15 Marzo 2017 at 20:42

    Sono completamente d'accordo con te sulla recensione. Ho adorato questo libro, ho adorato Sophie e la sua storia. Stesso pensiero anche su Mina, l'ho adorata e odiata. Tuttavia, continuo a pensare, anche dopo due mesi dalla lettura del libro, che Mina Γ¨ forse il miglior personaggio (dopo Sophie, chiaramente) di quel libro.

    • Rispondi Francesca Verde 16 Marzo 2017 at 10:52

      Sophie è unica, però sì, senza Mina non sarebbe stato lo stesso.. Adesso dico una baggianata eh, ma Mina mi ha ricordato spesso Ali di Pretty Little Liars, in versione più dolce..!
      Alla fine comunque sono tornata ad apprezzarla πŸ™‚

  • Rispondi Anonimo 17 Marzo 2017 at 15:51

    Ciao Franci!
    In libri di questo genere devo trovare per forza dei colpi di scena per poter apprezzare il romanzo, altrimenti perdo interesse.
    Se tu dici che ci sono allora non vedo l'ora di leggerlo! πŸ˜‰

    • Rispondi Francesca Verde 21 Marzo 2017 at 20:17

      Confermo che i colpi di scena non mancano e il finale lo adorerai, a me ha lasciato stupita, anche se un filo era prevedibile..ma ci sono davvero pochissimi indizi palesi! ^^

  • Rispondi Sara - Milioni Di Particelle - 27 Marzo 2017 at 20:28

    Io ho adorato questo libro. Un pΓ² pesane la figura della protagonista ma bello, davvero bello.

    • Rispondi Francesca Verde 27 Marzo 2017 at 21:50

      Γ¨ una storia molto particolare, la protagonista credo sia perfetta proprio per la sua storia tutt'altro che leggera…grazie per essere passata Sara! ^^

    Lascia un commento