Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    Recensione | The Crown – Kiera Cass (The Selection #5)

    Buon pomeriggio Readers! Oggi vi parlo di The Crown, ultimo capitolo della serie The Selection di Kiera Cass che mi ha conquistato con i primi tre libri, ma che volendo proseguire a tutti i costi ha un po’ rovinato la magia della serie. Qualche settimana fa avevo recensito The Heir, il penultimo volume e la mia opinione non era stata propriamente positiva, con quest’ultimo libro ha un po’ risollevato il livello, ma qualche pecca è rimasta…vi lascio la scheda libro e poi la mia super-critica opinione! U_U





    Titolo: The Crown (The Selection #5)
    Autore: Kiera Cass
    Editore: Sperling & Kupfer
    Data di uscita: 11 Aprile 2017
    Pagine: 304
    Tascabile: 9.90 €

    KIERSTEN WHITE autrice della serie The Selection di cui la Warner Bros ha acquisito i diritti cinematografici, bestseller n.1 del New York Times, si è laureata alla Radford University e vive a Christiansburg, Virginia, con la famiglia. 

    TRAMA Nel regno di Illéa è cominciata una nuova era. E una nuova competizione. A vent’anni di distanza dall’inizio dell’amore tra America Singer e il principe Maxon, infatti, è la loro primogenita, Eadlyn, a doversi confrontare con i trentacinque pretendenti arrivati a Palazzo per conquistarla. Ora, anche per lei, è giunto il momento della scelta più difficile. La sua unica speranza è che alla fine, in qualche modo, dovere e amore vengano a coincidere. Il tempo stringe, ma il cuore ha sempre un modo tutto suo di sorprenderci…

    Dopo la delusione di The Heir, non avevo davvero aspettative per il sequel e probabilmente è il motivo per cui sono riuscita ad apprezzare un po’ di più The Crown. Lo stile inconfondibile della Cass torna a far scintille, con il suo solito ritmo scorrevole in cui però succede ben poco sino ad un fulmineo finale.

    Ripartendo da dove eravamo rimasti col precedente volume, Eadlyn inizia a mettersi in gioco per davvero, sia con la Selezione che con lo stesso ruolo nel governo di Illéa. Questa sua presa di coscienza, accompagnata dai continui dubbi su sé stessa, rende finalmente la spocchiosa teenager del libro precedente sopportabile, quasi simpatica. In effetti, in questo libro sono riuscita a immedesimarmi nel suo personaggio, capire le sue scelte e dare più senso al suo comportamento.

    Contemporaneamente, gli incontri con i concorrenti della Selezione si fanno più frequenti e si inizia a intravvedere un filo della trama che avevo intuito inizialmente ma che poi era finito in secondo, anzi terzo piano rispetto agli eventi che si sono susseguiti. Il cuore di Eadlyn inizia a sghiacciarsi e ben presto oltre a mettersi in gioco sul piano sentimentale, la principessa trova il modo di far valere sé stessa a livello politico.

    Se ancora non si fosse capito, più di tutto ho adorato la crescita del suo personaggio che mi aveva fortemente delusa inizialmente. Un lento maturare che si fa via via più deciso, fino ad arrivare sul finale ad una Eadlyn completamente cosciente dei suoi sentimenti e della via che prenderà il suo futuro.

    Ma questo non basta, e mentre la principessa si trasforma in una donna decisa e sicura di sè, tutti gli altri personaggi sembrano annullarsi. La narrazione è infatti portata avanti dalla stessa protagonista e i fatti si alternano alle sue riflessioni e ai suoi dubbi, ai suoi ripensamenti e alle sue emozioni…tutto ruota attorno a Eadlyn e nient’altro sembra avere spessore.

    A salvare la situazione in corner, arriva il finale che in meno di 20, massimo 30 pagine, diventa un’esplosione di colpi di scena, rivelazioni e dialoghi dal profondo sfondo romantico…e ci ritroviamo ancora una volta presi per il naso dalla Cass e dalla sua capacità di ribaltare le situazioni. Improvvisamente, quel cuore indeciso è consapevole dei suoi veri sentimenti, cerca una soluzione e con l’aiuto di Maxon arriva alla giusta conclusione con un perfetto finale. Che non mi ha per niente convinta proprio per la sua rapidità.

    The Crown si è rivelata una lettura ancora più imprevedibile del precedente volume, un libro che sembra abbarbicarsi in assurde situazioni per poi tornare alla semplice linearità della Cass. Il mutamento della protagonista è forse uno dei pochi punti forti del romanzo che nonostante si legga davvero in un batter d’occhio non mi sembra l’epilogo adatto a una saga che ci ha fatto tanto sospirare. Certo non si può dire che invece non rispecchi lo stile dell’autrice e per questo direi che almeno la Cass è stata coerente.

    La mia valutazione? Un altro doloroso 2/5 per una serie che era riuscita inizialmente a conquistarmi.

    Consiglierei questo libro…a chi è in cerca di una lettura semplice e leggera, per distrarsi ed estraniarsi. In particolare, a chi ha amato tanto la serie The Selection da volerne sapere ancora e ancora…ma abbandonate ogni aspettativa!

    Per chi non la conoscesse (e ormai si è spoilerato tutto con questa mia finale recensione) la serie The Selection si compone di cinque volumi, inframmezzati da diverse novelle sui protagonisti della serie.

    0.5 The Queen (Novella sulla regina Amberly, contenuta nella raccolta Il mondo di The Selection)
    0.5 The Prince (Novella sul principe Maxon, ambientato prima dell’inizio della Selezione, contenuta nella raccolta The Selection Stories: The Prince and The Guard)
    1.0 The Selection (Primo libro della serie, leggi la recensione)
    2.0 The Elite (Secondo libro della serie, leggi la recensione)
    2.5 The Guard (Novella su Aspen, contenuta nella raccolta The Selection Stories: The Prince and The Guard)
    2.5 The Favorite (Novella su Marlee, contenuta nella raccolta Il mondo di The Selection)
    3.0 The One (Terzo libro della serie, leggi la recensione)
    3.5 The Epilogue (novella contenuta nella raccolta Il mondo di The Selection)
    4.0 The Heir (Quarto libro della serie)
    5.0 The Crown (Quinto libro della serie)

    Il bello delle serie di libri è che i personaggi e le loro storie riescono a tenerci compagnia più che negli auto-conclusivi, accompagnandoci in quei mondi incredibili capaci di estraniarci completamente dalla nostra realtà…ma quanto è difficile uscirne, soprattutto quando gli ultimi volumi sono così poco soddisfacenti. Quanti di voi hanno già letto The Heir e The Crown? Come vi sono sembrati? Spero vi abbiano appassionato più di quanto sia successo a me..! ç_ç


  • Potrebbero anche interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento