Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    Recensione | Nonostante il destino – Angela Iezzi

    Buonasera Readers! Eccomi tornata, piΓΉ riposata e carica di prima, e per partire al meglio voglio parlarvi nuovamente di Nonostante il destino, ultimo romanzo di Angela Iezzi che ho avuto il piacere di leggere in occasione del blogtour ad inizio agosto. Una romantica storia semplice ma ricca d’emozioni, che mi ha appassionato fin dalle prime pagine e ha fatto breccia nel mio cuore di inguaribile romantica! Ma prima ecco qualche informazione piΓΉ dettagliata…! πŸ˜‰



    Titolo: Nonostante il destino
    Autore: Angela Iezzi
    Editore: Newton Compton
    Data di uscita: 8 Agosto 2017
    Pagine: 256
    E-book: 4.99 €

    ANGELA IEZZI Nata nel 1987 a Lanciano, si Γ¨ laureata in Organizzazione e Relazioni Sociali all’UniversitΓ  di Chieti. Lavora insieme alla sorella in un centro ricreativo di cui Γ¨ la titolare. Lettrice da sempre, d’animo romantico, ha iniziato ad appassionarsi alla scrittura durante il periodo universitario, tra un esame e l’altro.

    TRAMA Gillian Chetwode-Talbot Γ¨ una ragazza semplice con un grande sogno nel cassetto: aprire un suo negozio di cappelli artigianali. In visita dalla nonna paterna, a Fall River, Gil trova il locale ideale per realizzare finalmente il suo sogno. Il posto va ristrutturato, ma lei non si scoraggia e inizia i lavori, finchΓ© non scopre che non tutti gli inquilini del palazzo sono favorevoli alla rumorosa attivitΓ  di ristrutturazione. Jared, il ragazzo misterioso che abita al piano di sopra, sembra piuttosto restio a tollerare il frastuono e fa di tutto per sabotarla. L’astio che nasce tra i due, perΓ², si trasforma ben presto in qualcosa di diverso. Gil inizia a scoprirsi particolarmente incuriosita dall’uomo che abita al piano di sopra e che sembra condurre una vita piuttosto ritirata. Cosa nasconde Jared? Scoprirlo potrebbe rivelarsi piΓΉ sorprendente di quanto Gil sia disposta ad accettare.

    Angela Iezzi mi aveva giΓ  conquistata con il suo esordio Gli effetti speciali dell’amore, e quando mi sono ritrovata a leggere un’altra sua storia avevo davvero grandi aspettative “sentimentali”…fortunatamente, Γ¨ stata in grado di non deludermi e di coinvolgermi forse addirittura piΓΉ che con il precedente romanzo.

    Gillian Γ¨ una protagonista in cui mi sono facilmente immedesimata, una ragazza determinata a conquistare il suo sogno con o senza l’appoggio della famiglia. Per sua fortuna non sarΓ  un’ardua lotta perchΓ¨ ben presto la fortuna Γ¨ dalla sua parte e in pochi capitoli la ritroviamo alle prese con la ristrutturazione del suo futuro negozi o di cappelli artigianali. Ho trovato davvero interessante come i suoi pensieri rispecchiassero la sua passione creativa, come il suo personaggio fosse tanto ben costruito da sembrare quasi un’amica o una parte di me.


    Eppure non riesco proprio a non tentare, Γ¨ il mio sogno e non Γ¨ affatto detto che io non possa riuscire a realizzarlo.

    I personaggi ben riusciti sono davvero un punto forte di questo romanzo e per completare la coppia c’Γ¨ Jared, un ragazzo inizialmente scontroso ma che chiaramente Γ¨ nel peggior periodo della sua vita, un  aspetto lampante che la protagonista tuttavia non recepisce al volo e la “lotta” tra i due arriva davvero a livelli tragi-comici, finchΓ¨ la scintilla non diventa un fuoco e la passione esplode tra i due giovani.

    Nonosante l’impetuositΓ  dei loro sentimenti, la storia di Gil e Jared nasce in modo semplice e genuino, con una tale naturalezza che sembra quasi di leggere uno stralcio di vita reale. SemplicitΓ  Γ¨ infatti la parola d’ordine per i romanzi di Angela Iezzi che con maestria riesce a regalare forti emozioni e scene da batticuore quando meno ci si aspetta di essere sorpresi.

    C’era qualcosa in lui che mi ha attirata sin dal primo momento, e senza accorgermene mi sono ritrovata ad amarlo, un sentimento cosΓ¬ intenso che fatica a controllarlo.

    Fin dalle prime pagine Γ¨ ben chiaro come evolverΓ  la trama, quali saranno i principali colpi di scena e quali le rivelazioni scottanti, ma d’altronde Γ¨ proprio quando si Γ¨ cosΓ¬ sicuri che gli autori riescono davvero a sorprendere. E cosΓ¬ avviene nel finale che sembra dare un’impennata non solo alle scelte narrative, ma anche all’amore che lega ormai Gillian e Jared.

    Non mi perderΓ² in chiacchiere spoilerose, ma il lieto-fine si fa attendere, con momenti in cui il cuore sembra stretto in una morsa, farfalle nello stomaco e sospiri di sollievo e felicitΓ emozione Γ¨ probabilmente l’altra parola chiave di Nonostante il destino, che con i suoi intrecci e i suoi personaggi unici non puΓ² che fare breccia nei cuori dei piΓΉ romantici e di chi crede nel vero amore. Ed io miei cari sono una di questi, quindi non sorprendetevi se la mia valutazione per questo secondo libro dell’autrice Γ¨ un altro pieno 4/5, per un’altra semplice storia d’amore capace di appassionare come il piΓΉ complesso degli intrecci.


    E di far ridere di gusto anche, con le fugaci ma frequenti apparizioni di Ernest e della signora Jane, due incredibili personaggi che non dimenticherΓ² troppo facilmente proprio grazie ai loro strambi, ma appassionanti battibecchi! πŸ˜‰

    Consiglierei questo libro… a tutte quelle donne capaci di credere nel vero amore, e nella sua incredibile forza che fa ruotare il mondo, e anche a tutti i sognatori che non si arrendono mai! 



    Ed ora per chi si fosse perso l’estrazione del Giveaway dedicato al libro con in palio il dolcissimo ritratto di una Gillian addormentata – rubato direttamente dal blocco dei disegni di Jared – vi svelo la vincitrice…

    Sulla pagina ufficiale di Angela Iezzi trovate l’estrazione, svoltasi ieri…complimenti a Ilaria, spero abbia amato la storia di Gil e Jared quanto Γ¨ successo a me! πŸ˜‰

    Infine vorrei fare un ringraziamento speciale ad Angela, che dopo avermi fatto emozionare tanto con il suo libro, Γ¨ riuscita a rubarmi un ultimo sorriso, menzionando Libri, libretti, libracci nei ringraziamenti finali…Grazie! β€

  • Potrebbero anche interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento