Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    Recensione | Beautiful – Alyssa Sheinmel

    Buongiorno Readers! Siamo giunti alla fine del mese e anche alla conclusione della prima lettura per il Rainbow Book Club. Il libro scelto per questo mese è Beautiful di Alyssa Sheinmel, un contemporary romance intenso e ricco di emozioni che inutile dire mi ha conquistata! Non voglio dirvi tutto subito quindi vi lascio qualche informazione sul libro e poi la mia opinione..! 😉

    Titolo: Beautiful
    Autore: Alyssa Sheinmel
    Editore: Newton Compton
    Data di uscita: 17 Marzo 2016
    Pagine: 320
    Rilegato: 10.00 €

    ALYSSA SHEINMEL Vive a New York City ed è autrice di numerosi romanzi acclamati dalla critica. Per saperne di più: alyssasheinmel.com

    TRAMA Maisie è, a detta di tutti, una ragazza carina e fortunata. Ha una vita normale, una famiglia e un fidanzato che le vogliono bene e una passione per la corsa. Una mattina però, mentre si allena, la sua esistenza cambia in modo drammatico. Vittima di un incidente, si ritrova con il viso deturpato e, anche se potrà sottoporsi a un importante intervento chirurgico, non sarà per nulla semplice, dopo, riconoscersi e ritrovare se stessa. Alyssa Sheinmel, scrittrice apprezzata dalla critica, tratta un tema importante con una scrittura potente, raccontando il dramma di una ragazza che cerca di ricostruire la propria identità, punto di partenza per poter rinascere.

    Il primo aspetto che colpisce di questo libro è l’estetica, la meravigliosa cover e la sovraccoperta quasi vellutata, l’equilibrio di un titolo che spicca vivace sul volto di una ragazza. Una scelta particolarmente curata per la casa editrice in questione che dimostra di essere in grado di avere quella marcia in più. Una copertina che ammalia e che cela una storia altrettanto bella, ma non così chiara e precisa.

    In questo libro le emozioni si intrecciano in ogni modo possibile, i dubbi e le perplessità riecheggiano in ogni pagina, in ogni parola della protagonista, voce narrante di questo romanzo, realistico e crudo per certi versi, che stringe il cuore e neutralizza ogni speranza. La storia di Masie è una di quelle che resta impressa e allo stesso tempo scorre senza freni grazie alla maestria con cui è raccontata.

    Quello di di Alyssa Sheinmel è infatti uno stile semplice e diretto, una penna audace che non indora la pillola, ma al contrario sottolinea la drammaticità della realtà, la forza del destino che è in grado di capovolgere un’esistenza e di avvolgerne poi molte altre nelle sue spire bramose.
    Beautiful è una storia in continua evoluzione, al passo con il cambiamento della protagonista e il processo di guarigione che deve affrontare dopo essere sopravvissuta ad un incendio di natura elettrica. Una ragazza fortunata per certi versi, ma chi si sentirebbe così dopo essersi svegliato ricoperto di cicatrici da ustione e con più di metà viso asportato?

    Essere bella qui è fuori tema. Il tema centrale è essere in salute, essere normale: mi sento come una bambina stupida che non riesce a pensare ad altro che a essere bella. Anche la parola suona stupida e piccola, è una preoccupazione vuota e immatura.

    Un’esperienza a dir poco traumatica che riporta nell’animo di Masie le stesse cicatrici che ha sul corpo, prima rosse e fiammanti, poi man mano che la lettura procede, sempre più pallide e velate. Forza e coraggio sono le due più grandi doti di questa protagonista che non senza difficoltà affronta il trauma dell’incidente, ma soprattutto delle inevitabili conseguenze per essere sopravvissuta.

    A questo si intrecciano valori come l’amicizia, l’amore soprattutto, in particolare quello per sé stessi, perchè nonostante quella di Masie sia solo una storia inventata ed estremizzata, quanti di noi hanno dovuto trovare la forza di accettarsi e di riscoprirsi dopo un evento traumatico? Guardarsi allo specchio e non riconoscere il volto che fissa di rimando, cercando di comprendere dove sia finita la persona che si credeva di essere. Inutile dire che le parole della Sheinmel mi hanno profondamente colpita.

    «So che è molto banale, ma dicevo davvero l’altra sera all’incontro con il Gruppo: devi imparare ad amare te stessa prima di poter amare qualcuno. Solo quando amiamo noi stessi sentiamo di valere l’amore di qualcun altro.»

    Un racconto che parla di lutto, accettazione e rinascita, in un mare di emozioni che toccherebbero anche il cuore più aspro. Una lotta continua che sfocia in un finale ricco di emozioni, rimarcando la morale dietro ad ogni scelta dell’autrice e lasciando così uno spiraglio di luce. Un epilogo che avrebbe potuto mandare in fumo tutto ma che si è dimostrato all’altezza del resto del romanzo.

    Beautiful è una storia a dir poco coinvolgente, che tocca le corde più profonde del cuore e non può che lasciare un segno, un libro che sento di dover valutare 5/5, dando pieni voti ad Alyssa Sheinmel e alla sua incredibile penna!

    Consiglierei questo libro…a chi è in cerca di una lettura capace di stravolgere e coinvolgere, tra crude verità e situazioni a dir poco realistiche, raccontate con uno stile semplice e diretto.

    Ai più curiosi, consiglio di dare un’occhiata all’estratto nel  Teaser Tuesday#106…Buona lettura! 😉
    Se vi siete persi le tappe di discussione, vi riporto qui sotto i link…ma attenti agli spoiler!
    Adesso vi saluto, ma prima vi propongo la lettura di Dicembre, ovvero Il colore della neve di Jodi Picoult, un libro che sembra promettere altrettante emozioni!

    Se ancora non lo avete fatto, vi invito a iscrivervi al gruppo facebook Rainbow Book Club…vi aspetto per delle splendide chiacchiere librose! 😉

  • Potrebbero anche interessarti

    4 Commento

  • Rispondi Vivere Tra Le Righe 30 Novembre 2017 at 09:20

    Che bella recensione Francy! Hai trasmesso alla perfezioni un sacco delle emozioni che ho provato anche io leggendo il libro <3

    • Rispondi Francesca Verde 30 Novembre 2017 at 22:57

      Ciao cara! Emozione è forse la parola chiave di questo libro…una lettura perfetta per dare il via a questo gruppo di lettura! ^^

  • Rispondi Saji Connor 30 Novembre 2017 at 19:15

    Ciao Franci, è stato bello condividere questa lettura con il gruppo. Ora non vedo l'ora di iniziare il libro di Dicembre 🙂
    xoxo

    • Rispondi Francesca Verde 30 Novembre 2017 at 23:00

      Ciao Saji! Ti devo ringraziare, perchè se non avessi proposto questa lettura forse non avrei mai letto questo splendido libro..! <3
      Anche io sono curiosa di leggere "Il colore della neve" è un libro che non avrei mai scelto, ma spero in un'altra piacevole sorpresa..! 🙂

    Lascia un commento