Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    Recensione (Blogtour) | Book blogger. Scrivere di libri in rete: come, dove, perché – Giulia Ciarapica

    Buongiorno Readers! Oggi non vi parlo del solito libro fantasy o di fantascienza, non sarà un romance il protagonista di questa recensione, ma un breve manuale di sopravvivenza per noi book blogger il cui titolo è già di per sé esaustivo del contenuto. In particolare, questa è solo una delle numerose tappe di un blogtour iniziato il 2 Aprile che andrà avanti sino al 9 Maggio, evento che potete seguire sui social attraverso l’hashtag #BBMagicalTour

    Book Blogger. Scrivere di libri in rete: come, dove, perché nasce dalla penna di Giulia Ciarapica, che dalla sua passione ha tratto una professione e ha deciso di dare vita a questa guida per tutti quelli che sono in cerca di consigli e suggerimenti su come riuscire nel mestiere di book blogger. Curiosi? Vi lascio qualche informazione più dettagliata sul libro, seguita dalla mia personale opinione! 😉

    Titolo: Book Blogger. Scrivere di libri in rete: come, dove, perché
    Autore: Giulia Ciarapica
    Editore: Franco Cesati Editore
    Data di uscita: 8 Febbraio 2018
    Pagine: 144
    Rilegato: 12.00 € (Link Amazon)

    GIULIA CIARAPICA classe 1989, è un’appassionata bibliofila marchigiana. Oltre a gestire il suo blog (Chez Giulia), collabora con Il Messaggero e Il Foglio; da un anno cura la rubrica Food&Book su Huffington Post Italia, in cui abbina libri e ricette. Si occupa di libri e promozione culturale anche nelle scuole superiori di Primo e Secondo grado di molte città italiane, portando avanti il progetto “Surfing on books”.

    TRAMA Chi è il book blogger e cosa fa? Cosa significa oggi fare critica letteraria 2.0? Il libro di Giulia Ciarapica propone un percorso attraverso i diversi modi di raccontare i libri in Rete: dal blog ai social network e YouTube, tutti gli strumenti sono utili per parlare di letteratura e per farlo in modo originale, fresco, ironico e creativo. Senza dimenticare però che dietro ogni blogger c’è prima di tutto un lettore, che ogni giorno si informa, confronta testi e cerca di trasmettere la propria passione al pubblico (piccolo o grande che sia) con un linguaggio chiaro e semplice. Partendo dai ferri del mestiere e dalla scelta dei testi, passando per le fasi della recensione e i relativi stili, senza lesinare consigli pratici e di lettura, Book blogger ci conduce alla scoperta di un mondo in grande fermento, provando anche a tracciare una mappa per orientarcisi: dai primissimi portali e lit-blog italiani alle ultime tendenze sui social, per arrivare ai siti contemporanei più attivi e seguiti e al fenomeno degli youtuber.

    Book Blogger.Scrivere di libri in rete: come, dove, perché non è la solita lettura che affronterei normalmente, o meglio, non è uno di quei libri di cui parlo sul blog perchè mi piace di più parlare e chiacchierare di libri di narrativa, mentre i manuali  o i saggi sono a mio parere letture più personali, MA non potevo evitare di partecipare a questo meraviglioso blogtour ricco di contenuti, dedicato a una blogger che ha fatto della sua passione una professione.

    Effettivamente, questo è ciò che principalmente mi aspettavo: consigli personali, esperienze…in realtà il libro di Giulia è un vero e proprio manuale, chiaro quanto tecnico, per certi versi anche fin troppo e questo ammetto è stata una piccola delusione. In alcune parti ho avuto l’impressione fosse troppo freddo, come un elenco di cose da fare e da considerare, ma probabilmente questo è stato l’intento dell’autrice: dare ai nuovi book blogger una via da seguire, passo dopo passo.

    Una specie di vade mecum per chi si appressta a diventare book blogger e in questo direi che è un libro veramente riuscito, tanto che leggendolo ho spesso preso appunti e segnato pagine da rileggere per migliorarmi e migliorare lo stesso blog, in particolare il mio metodo di scrivere una recensione che a confronto di quello di Giulia è davvero semplicistico, perchè lo ammetto: non annotto nulla sui libri, non segno le pagine salienti per rileggerle…molto banalmente segno qualche frase che mi piace, alcune parole chiave che mi rimandano a dei pensieri e delle riflessioni che ho in mente.

    In effetti, se lei oggi è una Book Blogger con tutte le B maiuscole, in qualcosa deve pur eccellere e il suo metodo in apparenza troppo tecnico sembra la chiave del suo successo, così come la meticolosità che la distingue dalla quale spero di trarre insegnamento dopo questa lettura.

    Un volume in cui l’autrice riporta numerosi esempi per rendere ancora più chiari i concetti che esprime, e qui arriviamo a un momento imbarazzante della mia recensione. Ammetto, di aver saltato alcuni di quegli esempi proprio dove più chiaro non poteva essere, ho trovato in effetti che queste 144 pagine pesassero come fossero 300, o più. Credo che la piccola delusione iniziale abbia fatto il suo, ma quella narrazione molto impersonale ha sicuramente smorzato il mio entusiasmo che sul finale (per quanto carica di consigli appuntati ovunque) era ormai finito sotto le scarpe – passatemi il termine.

    Naturalmente, ogni lettura è soggettiva, questa è stata la mia esperienza, senza nulla togliere alla qualità dei contenuti che possono essere considerati delle vere perle per chi vuole migliorarsi come book blogger o addirittura iniziare da zero. Giulia infatti parte davvero dalle basi, con le prime pagine che spiegano il tipo di bagaglio culturale da avere sulle spalle e quindi i siti e blog d’informazione a riguardo che suggerisce, per non parlare degli stessi libri da leggere per essere pronti e consapevoli ad intraprendere la carriera, per passare poi a temi più pratici come la scelta del libro da recensire e, ancora più a livello tecnico, il metodo  da utilizzare per recensire il libro di turno, come analizzarne contenuto e struttura, sino a ciò che segue dopo che può essere la stesura di una recensione scritta o la ripresa di una video-recensione.

    Una guida vera e propria al mondo dei Book Blogger che sicuramente non può che portare risvolti positivi nell’esperienza di chi vuole creare un lit-blog da zero o di chi come me ha ancora tanto da imparare, per migliorarsi e rendere il proprio blog all’altezza dei Big, o almeno ci si prova!

    Consiglierei questo libro… a chi ha la passione per i libri e sente il desiderio di dare sfogo al proprio lato critico, a chi è in cerca di una ricetta per essere un book blogger efficiente e a chi ha semplicemente il desiderio di scoprire tutto ciò che si cela dietro al ruolo del book blogger.
    Ed ora, vi invito a fare un giro sui blog delle altre ragazze che hanno partecipato all’iniziativa, tutte blogger che come me hanno sentito il bisogno di conoscere questo libro e approfondirlo in ogni maniera possibile…curiosi di saperne di più? Vi lascio il calendario qui sotto così che possiate dare uno sguardo alle altre tappe del blog tour, ma vi consiglio di seguire l’evento facebook che trovate QUI per non perdervi assolutamente alcun post dell’iniziativa! 
    Adesso vi saluto, ma spero con questa mia recensione toccata da una nota negativa di non aver smorzato l’entusiasmo di qualche lettore, perchè nonostante la mia soggettiva esperienza, è un libro che ha davvero molto da offrire e come ho già detto, è un volume ricco di contenuti di qualità, ottimi consigli e suggerimenti pratici da tenere a mente, quindi non fatevelo sfuggire! ^^
    Fatemi sapere che ne pensate, se avete in mente di leggerlo o se lo avete già letto…attendo come sempre i vostri commenti per un paio di chiacchiere librose! 😉

  • Potrebbero anche interessarti

    2 Commento

  • Rispondi Rosaria Sgarlata 23 Aprile 2018 at 10:23

    Lo sto leggendo anche io ma la prima parte mi ha annoiata terribilmente.

  • Rispondi Angie Reina 23 Aprile 2018 at 13:33

    Anche a me ha deluso in po'… ne parlerò la prossima settimana sul mio blog…

  • Lascia un commento