Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    5 cose che… | 5 libri che non sono mai riuscita a leggere o finire

    Buongiorno lettori! Il weekend è alle porte, ed eccoci ad un nuovo venerdì con l’appuntamento settimanale con la rubrica 5 cose che…

    Per chi non la conoscesse, è una rubrica ideata dal blog Twins Books Lovers che ha luogo ogni venerdì sui blog librosi e non… Questa rubrica consiste essenzialmente nell’elencare “5 cose” – libri, film, serie tv, personaggi, attori ecc – relative ad un dato argomento scelto dai partecipanti stessi. Per maggiori informazioni o per partecipare potete visitare il post di presentazione QUI. Le iscrizioni sono sempre aperte..forza, forza, forza!! ^-^ 

    L’argomento di oggi è 5 libri che non sono mai riuscita a leggere o finire e in questo caso  non ho troppi titoli tra cui scegliere, perchè do sempre una chance a qualsiasi lettura, tuttavia anche io ho avuto letture che mi hanno lasciata perplessa, ma soprattutto taboo, libri cui non riesco proprio ad aprire, che magari ho anche in casa, ma che mi fanno venire l’orticaria al solo pensarci. Ecco quindi le mie 5 scelte, vediamo se le condividete con me…

    Due di questi li ho lasciati a metà, gli altri non li ho mai nemmeno voluti leggere.

    LIBRI CHE NON SONO RIUSCITA A FINIRE

    LA COSCIENZA DI ZENO Italo Svevo Mi sono fermata alla parte sull’amante, o sulla moglie, adesso non ricordo bene, perchè credo sia stato circa tre anni fa. Da allora ho provato a proseguire più e più volte, eppure non sono mai riuscita a leggere più di una paginetta. Per qualche ragione quel suo stile particolare mi frena. Eppure, in Dubliners ho adorato il flusso di coscienza…chissà.


    LA COLLINA DEI CONIGLI Richard Adams L’ho iniziato a leggere lo scorso autunno per un GDL e mentre vedevo i commenti positivi delle altre ragazze, mi chiedevo se stavamo leggendo lo stesso libro. Anche qui, noioso e prolisso all’inverosimile. Inutile dire che l’ho lasciato lì a metà, vediamo se più avanti mi prende la fantasia di rileggerlo.




    LIBRI CHE NON SONO RIUSCITA A LEGGERE



    IL PIACERE Gabriele D’annunzio L’ho comprata entusiasta dopo aver studiato il celebre autore e la sua tempra particolare, quindi circa cinque anni fa. L’ho messo sulla scrivania e lì ci è rimasto tra i classici da leggere per ben quattro anni, finendo alla base della pila, mentre gli altri libri venivano letti. Per qualche motivo mi passa la voglia di leggerlo ogni volta che lo vedo e più lo guardo più mi mette noia, tanto che alla fine l’estate scorsa l’ho messo in cima alla libreria, lontano dai miei occhi.


    ANGELI E DEMONI Dan Brown L’ha letto mia madre e lo ha amato, l’ho messo sul  mio comodino, abbiamo visto il film, non mi è piaciuto granché e l’ho piazzato anche questo in cima alla libreria, nella retroguardia, non si sa mai che mi tocchi alzare gli occhi al soffitto e vedermelo lì.


    LA RAGAZZA DEL TRENO Paula Hawkins Tra commenti positivi e commenti negativi, questo titolo mi ha molto incuriosita. L’ho comprato, l’ha letto prima mia sorella e lei con la sua leggiadria di uno schiacciasassi mi ha detto per filo e per segno di che parla, mi ha raccontato il finale, mi ha detto tutto ciò che non le è piaciuto e io ho perso la fantasia. Prima o poi lo leggerò, è ancora lì in bella vista, ancora non l’ho messo in cima alla libreria, ma non so quando mi verrà voglia.



    Cinque libri su cui non tornerò tanto presto, anzi, probabilmente mai più, ma per alcuni lascio un filo di speranza perchè non si sa mai. Ma adesso ditemi…

    Quali sono i libri che non siete mai riuscite a leggere o finire?

    Attendo i vostri commenti per sapere che ne pensate e quali sono i vostri libri-taboo, nel frattempo vi invito a fare un salto ai post degli altri blog partecipanti, li trovate a questo link…io do subito uno sguardo! 😉

  • Potrebbero anche interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento