Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    MINI Recensione (GDL – IL TRONO DI GHIACCIO) | La lama dell’assassina – Sarah J. Maas (Throne of Glass #0.1-0.5)

    Buongiorno lettori! Vi parlo oggi di una lettura di settembre che mi ha conquistata! Quale delle tante? La lama dell’assassina, prequel della serie Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas, che ho letto insieme al gruppo di lettura organizzato da Giusy di Divoratori di libri.

    Ho avuto l’onore di aprire il calendario di discussione con la prima tappa su lla prima novella del libro, ovvero L’assassina e il signore dei pirati, che potete leggere cliccando QUI, ma adesso vorrei dare un mio breve giudizio generale sull’intero libro, ecco quindi la mia recensione sul libro! 🙂

    Titolo: La lama dell’assassina (Throne of Glass #0.1-0.5)
    Autore: Sarah J. Maas
    Editore: Mondadori
    Data di uscita: 25 Ottobre 2016
    Pagine: 402
    Cartaceo: 12.50 €   E-book: 7.99 €
    Dove comprarlo: Amazon | IBS

    SARAH J. MAAS è nata e cresciuta a New York, ma dopo essersi laureata nel 2008 si è trasferita nel sud della California. Ha avuto sempre una passione smodata per le storie di fate e il folclore, anche se preferirebbe essere quella che fa a pezzi il drago (anziché la damigella in difficoltà). Quando non è impegnata a lavorare, si perde tra le sue passioni: Han Solo, sgargianti smalti per unghie e la danza classica. Ha esordito con Il trono di ghiaccio (Mondadori, 2013), primo romanzo della saga omonima.

    SINOSSI Celaena Sardothien è la più micidiale sicaria del regno. Lavora per la Gilda degli Assassini, ma in realtà non obbedisce a nessuno e non si fida di nessuno. Inviata in una serie di missioni nei luoghi più pericolosi, dalle Isole Morte al Deserto Rosso, Celaena inizia ad agire senza rispettare gli ordini del capo della Gilda. Ma dovrà rischiare tutto per rimanere viva…

    Questo libro credo sia il prequel migliore che abbia mai letto dopo Maze Runner il Codice. Le cinque novelle contenute in questo volume sono ordinate cronologicamente e coprono circa una arco di tempo narrativo di un anno nel quale vediamo l’evolversi della protagonista Celeana Sardothien e il maturare in lei valori opposti e controversi a quelli che fino ad allora aveva seguito.

    Nel primo racconto, L’ASSASSINA E IL SIGNORE DEI PIRATI, si ha il primo vero cambiamento. Nasce in lei infatti una sorta di consapevolezza reale di ciò che c’è dietro il regno in cui vive, quando viene a contatto direttamente con la tratta degli schiavi. Sorge un senso di ribellione, di rivolta che la convince ad andare contro gli ordini del suo Maestro e padrone Arobynn Hamel. Oltre ad una svolta di coscienza, si inizia a intravedere un briciolo di collaborazione e coalizione tra lei e Sam Cortland, personaggio che ho amato dall’inizio alla fine.

    Il secondo racconto, L’ASSASSINA E LA GUARITRICE, è un po’ più rilassato e angoscioso al contempo. Celaena è in attesa di partire per il Deserto Rosso, luogo dove dovrà trascorrere un mese come punizione per aver fatto saltare l’affare di Arobynn. Questa novella tira fuori forse il lato peggiore di lei, quello riottoso e arrogante, ma aggiunge un ulteriore tassello alla costruzione e alla comprensione del personaggio.

    Nel terzo racconto, L’ASSASSINA E IL DESERTO, ci viene invece presentata una Celaena più ingenua e acerba, forse è solo in questa novella che vediamo realmente la sedicenne che c’è in lei. In un luogo sconosciuto, circondata da estranei e sotto esame, vengono finalmente alla luce le sue imperfezioni come giovane umana e questo le da a mio parere maggior realismo, oltre ad avere la conferma che il gesto eroico della prima novella non è stato semplicemente un capriccio o un episodio a sé. I suoi valori stanno veramente cambiando.

    Il quarto racconto invece, L’ASSASSINA E IL MALE, la porta a scontrarsi con il suo passato e le origini del suo essere. La nuova Celaena torna alle abitudini di quella vecchia e sembra essere una veste che non le calza più così a pennello, sebbene pian piano sembri riadattarsi. Ciò che la scombussola più di tutto però è l’incontro con Sam e alcune rivelazioni sul suo conto che aprono ai suoi occhi una nuova prospettiva, forse un po’ troppo carica di ingenua speranza.

    Nel quinto ed ultimo racconto invece, veniamo subito posti di fronte alla cruda realtà del finale scelto dall’autrice, quello in cui poi ritroviamo Celaena nel primo libro della serie. Ne L’ASSASSINA E L’IMPERO, ogni male affrontato nelle precedenti novelle torna più intenso e amplificato di prima. La speranza viene inghiottita in una nube di tradimento, malvagità e freddi calcoli cospiratori, e sì, ammetto di aver pianto, perchè dopotutto io ho continuato a sperare in un lieto fine.

    La lama dell’assassina si rivela quindi essere una raccolta di novelle prequel che mette in luce la precarietà del mondo in cui è ambientata la saga, le differenze e le prospettive dei diversi personaggi, oltre a mettere un grande focus su ciò che ha trasformato l’Assassina di Adarlan in Celaena Sardothien, schiava alle miniere di Endovier. Percorso che mi ha sempre incuriosita da quando ho letto il primo libro circa due anni fa e che finalmente ho potuto conoscere.

    Non darò una valutazione a questo libro, ma ve lo consiglio caldamente se avete amato i libri della serie principale o se avete intenzione di leggerli presto. La lama dell’assassina è infatti un prequel che dà un valore aggiunto all’intera saga, regalandoci piccole emozioni e lasciandoci pian piano entrare nei meccanismi dell’universo ideato dalla Maas, preparandoci quindi alle origini della storia di Celaena.


    Per chi non la conoscesse, la serie de IL TRONO DI GHIACCIO si compone dei seguenti volumi:
    IL TRONO DI GHIACCIO (Throne of Glass, 2012)
    LA CORONA DI MEZZANOTTE (Crown of Midnight, 2013)
    LA CORONA DI FUOCO (Heir of Fire, 2014)
    REGINA DELLE OMBRE (Queen of Shadows, 2015) in uscita a dicembre in Italia
    Empire of Storms (2016, inedito in Italia)
    Tower of Dawn (2017, inedito in Italia)
    Kingdom Of Ash (2018, inedito in Italia)

    Ed ora vi saluto, ma prima ecco il benner e il programma per la lettura del primo libro della serie IL TRONO DI GHIACCIO, per continuare a leggere con noi la serie ad ottobre, questa volta in sei tappe di discussione.



    08/10/2018 – CAP 1-8 discussione su C’era una volta un foglio
    11/10/2018 – CAP 9-17 discussione su Honey, there are never enough books
    14/10/2018 – CAP 18-26 discussione su La tana di una booklover
    17/10/2018 – CAP 27-36 discussione su Made for books
    20/10/2018 – CAP 37-47 discussione su Tutto scorre nella mia testa
    23/10/2018 – CAP 48-54 discussione su Il tempo dei libri

    Ma adesso ditemi, cosa ne pensate di questo primo assaggio della serie?
    Lo avevate già letto?

    Sono davvero curiosa di conoscere la vostra opinione, quindi, via alle chiacchiere librose!! 😉 
  • Potrebbero anche interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento