Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    Creativity Blogger Week | Girl Power

    Buonsera lettori! Come ogni mese, torna sul blog l’appuntamento con la CREATIVITY BLOGGER WEEK, anche oggi con un tema super attuale e super intrigante…
    Creativity Blogger Week è un’iniziativa nata da Deborah di Leggendo Romance che riunisce una serie di blogger per celebrare in ogni modo la nostra creatività. Uno sfogo quindi per ribellarsi ai soliti schemi, uscire dai nostri confini, esplorare argomenti e argomentazioni fuori dalle nostre abitudini ed essere quindi il più creativi possibile.
    Ogni mese naturalmente verrà nominato un tema che sarà il filo conduttore dei nostri post che potranno avere come riferimento sì libri, ma anche tutt’altro e il topic di marzo è GIRL POWER, un meraviglioso argomento che mi ha subito ispirata! 😉
    GIRL POWER

    Chi segue il mio blog sa quanto io ami il fantasy, soprattutto se nelle storie ci sono protagoniste femminili particolarmente forti e determinate. Quando ho letto GIRL POWER in effetti mi sono subito venute alla mente tutte quelle eroine di cui tanto ho letto, tra saghe interminabili e intense avventure.
    In particolare voglio parlarvi della meravigliosa saga che un libro dopo l’altro mi ha permesso di conoscere delle protagoniste incredibili, forse la mia prima serie fantasy seria che iniziai a leggere alle medie e che credo di aver riletto almeno una decina di volte da allora.
    Sto parlando della saga del Mondo Emerso, una serie composta da tre splendide trilogie dedicate a tre protagoniste uniche che nella mia adolescenza ho davvero adorato.
    Questa meraviglia di ben 10 libri (l’ultimo uscito a sorpresa appena qualche anno fa), è stata scritta dalla Regina del Fantasy Italiano, ovvero Licia Troisi che non smetterò mai di venerare per le incredibili doti narrative.



    CRONACHE DEL MONDO EMERSO 

    Quella raccontata in questi tre libri (con l’aggiunta in seguito de Le Storie Perdute) è la battaglia di Nihal, ragazza nata nella Terra del Vento, nel Mondo Emerso, in un periodo storico alle prese con la malvagità del Tiranno. Il suo viaggio dell’eroe è indiscutibilmente quello più ricco di colpi di scena e situazioni sorprendenti, ma ciò che più adoro di questa trilogia è proprio NIHAL. Lei è stata il mio primo riferimento come protagonista ed eroina di una serie fantasy e tra tutte le donne che nel corso de Le Cronache del Mondo Emerso dimostrano la propria forza, non ne ho trovata nessuna con cui sia riuscita a sentirmi maggiormente in sintonia meglio. Sarà che è la protagonista, ma la sua crescita, la sua maturazione e il suo ruolo nel corso della narrazione dei tre libri mi hanno sempre affascinata. Decisamente la protagonista che più lascia il segno tra quelle raccontate da Licia Troisi.

    GUERRE DEL MONDO EMERSO

    Nella seconda trilogia ci troviamo alle prese con DUBHE, la mia preferita in assoluto, lo ammetto, che nel suo essere una micidiale assassina ha saputo comunque trovare uno spiraglio per le emozioni, e che cuore! Il suo temperamento mi ha sempre fatta sentire molto vicina a lei, in particolare nell’ultimo libro dove il suo viaggio sembra volgere al termine, ogni sacrificio e ogni sofferenza finiscono per incanalarsi in quello che forse è il mio libro preferito tra i dieci della saga. Dubhe è infatti più umana rispetto a Nihal e proprio questo la rende l’eroina perfetta con cui sentirsi più legati. La sua vicenda sofferta la rende così forte e fragile al contempo che sembra impossibile possa reggere tutto, eppure eccola pronta a sacrificare sé stessa per chi le ha dato una chance, nonostante tutto. Un esempio che ho sempre ammirato, che mi ha spinta a sperare sempre in un lieto fine e in un cambiamento anche in quelle persone/personaggi che non sembravano poter avvicinarsi alla luce.

    LEGGENDE DEL MONDO EMERSO

    Questa ultima trilogia ha meno Girl Power, questo devo dirlo, ma ADHARA è anch’essa una protagonista capace di grandi imprese, non per niente è appunto l’ultima eroina femminile che trova spazio nella saga. Le sue vicende mi hanno sempre appassionata proprio per quel binomio tra bene e male che ho subito colto, fin dalla prima lettura. C’è da dire però che ero anche più cresciuta rispetto alla prima lettura delle altre due trilogie, motivo per cui il mio cuore di lettrice ha notato altri aspetti, meno idilliaci e più “morali”, soprattutto ho sempre amato come il suo viaggio e quello di Amhal sembrassero completarsi, e non a livello platonico, che sia chiaro, ma puramente come intreccio. I loro passati e il loro futuro amalgamati e in contrasto in ogni istante, le loro anime unite e divise al contempo. Forse l’ho sempre vista un po’ troppo poeticamente, ma il ruolo di Adhara nell’intera trilogia mi è sempre sembrato nullo senza il contrappeso di Amhal. Dimostrazione del fatto che dopotutto, anche il Girl Power ha bisogno di un peso altrettanto forte con cui equilibrarsi.

    Una saga quindi quella del Mondo Emerso perfeta per chi ama il fantasy, le saghe da divorare un volume dopo l’altro, ma soprattutto eroi dal volto femminile che con audacia, determinazione e un pizzico di aiuto sono in grado di stravolgere un mondo sommerso dal male e dalla tirannia, da criminali, esseri malvagi e dalla più totale oscurità.


    Dieci libri che consiglio assolutamente di leggere se ancora non lo si è fatto per conoscere la penna di un’autrice che del GIRL POWER ha fatto il proprio segno distintivo.

    Ed ora vi saluto, ma vi lascio il calendario dell’evento perchè anche questo mese i post sono dei più disparati, l’uno più intrigante dell’altro, quindi mi raccomando non perdetevi la nostra Creativity Blogger Week! 😉

    #CreativityBloggerWeek – Marzo – GIRL POWER

    25/03  Libri, Libretti, Libracci – On Rainy days

    26/03  Reading at Tiffany’s

    27/03  Il regno dei libri –  Leggendo Romance

    28/03  I miei magici mondi – La nicchia letteraria

    29/03  Scheggia tra le Pagine – Romance e altri rimedi – Il salotto del gatto libraio – Le recensioni della libraia

    E adesso sono curiosa di sapere qual è la vostra protagonista letteraria preferita, quale eroe femminile vi ha più conquistato e se c’è un’autrice che amate proprio per la sua propensione a rendere le proprie protagoniste delle incredibili donne capaci di rivoluzionare il rispettivo universo letterario. Commentate, miei cari, commentate!! 😉

  • Potrebbero anche interessarti

    16 Commento

  • Rispondi Silvia FeelingBookish 25 Marzo 2019 at 20:58

    Da quando sono piccola vedo queste serie ovunque, ma per un motivo o un altro non le ho mai lette … sono ancora in tempo per recuperarle?

    • Rispondi Francesca Verde 28 Marzo 2019 at 20:01

      Sicuramente Silvia, poi se ami il fantasy quelle della Troisi sono saghe imperdibili. Quella del Mondo Emerso in realtà è la mia preferita, quella forse che ha dato lo stampo a tutte le altre, ma ognuna è unica e particolare. Fammi sapere se le darai una chance! 😉

  • Rispondi Susy 25 Marzo 2019 at 21:01

    Nemmeno io l'ho mai letta ma ne ho sempre sentito parlare benissimo

    • Rispondi Francesca Verde 28 Marzo 2019 at 20:03

      Sarò di parte, ma è il fantasy italiano per eccellenza: c'è davvero tutto di questo genere e lo consiglio vivamente a chi è curioso di leggere qualcosa di valido made in italy. Nel fantasy ho notato essere difficile per qualche ragione, forse in realtà gli autori italiani prediligono altri generi.

  • Rispondi Deb LeggendoRomance 26 Marzo 2019 at 11:32

    Ciao Francy, sai che non ho mai letto i libri della Troisi? Ne ho sentito parlare solo bene ma non ho mai avuto modo, chissà che non riesca…

    • Rispondi Francesca Verde 28 Marzo 2019 at 20:03

      Ciao Deb! Bè, se ci riuscirai fammi sapere che ne pensi, sai che sono curiosissima! 😉

  • Rispondi Gaia Lps 26 Marzo 2019 at 12:29

    Adoro le eroine del Mondo Emerso <3 in particolare Dubhe ha il mio cuore <3

  • Rispondi Martha171 26 Marzo 2019 at 17:34

    Ciao Franci,
    adoro la Troisi, sebbene io abbia letto pochi libri suoi. L'ho scoperta qualche anno fa, grazie ad un suo libro che mi hanno regalato in biblioteca. Purtroppo si trattava del primo delle "leggende del Mondo Emerso" e io non sapevo si dovessero leggere le due trilogie precedenti prima, non sapevo nemmeno che esistessero. Fatto sta che ho amato quel libro e lo stile di scrittura mi ha colpita profondamente. Ho poi realizzato il mio errore e al momento ho terminato "Le Cronache del Mondo Emerso" e devo iniziare il terzo volume de "le Guerre del Mondo Emerso".

    Ad ogni modo concordo su quello che hai detto su Nihal,, anche a me è piaciuta molto come protagonista e penso che rappresenti appieno l'ideale di eroina forte.
    Con Dubhe ho fatto più fatica, inizialmente la odiavo, poi ho iniziato a capirla e al momento la sopporto.
    Per Adhara non ricordo, aspetto di arrivare alla rilettura del primo volume andando in ordine.

    Riguardo al girl power stavo pensando al fatto che ci viene automatico identificare un'eroina forte basandoci sulla sua forza fisica, ma in realtà ci sono molte protagonista che sono forti dal punto di vista caratteriale o dalle loro azioni o dai loro ragionamenti. Insomma la forza ha molte più sfaccettature. Al momento mi sento di citare Igraine, una delle protagoniste de "Le Nebbie di Avalon", che sto leggendo per un GdL. Lei è forte perché si ribella al marito che la tratta malissimo, picchiandola spinto dalla gelosia e insultando io suo credo e le sue origini. Lei reagisce, tenta di opporsi, oppure non si lascia più scalfire dalle sue minacce. Mi ci sto affezionando proprio per l'ideale femminile che rappresenta.

    Scusami per il commento lunghissimo🙈

    • Rispondi Francesca Verde 28 Marzo 2019 at 20:13

      Ciao Martha, adoro i commenti lunghissimi, sono quelli che danno più spunti per una splendida chiacchierata in genere! 😉

      Sono felice che tu abbia dato una chance a questa saga, anche se per caso, perchè come avai capito è una delle mie preferite, quindi quando la temrinerai spero mi racconterai come ti è sembrata nel complesso, hai un ottimo senso critico in genere! ^^

      Sono pienamente d'accordo con te riguardo la forza caratteriale, ci sono eroine molto più forti sotto questo punto di vista di quelle della Troisi e storie che permettono alle protagoniste di dimostrarlo molto meglio, ma diciamo che in questo caso ho voluto raccontare delle protagoniste che ho potuto avere come punto di riferimento da ragazzina.
      Non ho letto "Le Nebbie di Avalon" ma questa Igraine sembra davvero una donna dalla grande forza e tenacia, soprattutto un buon esempio (come hai detto) di ideale femminile. C'è da dire che nel fantasy di quando eravamo "piccole" l'ideale femminile era più di tipo fisico (passami il termine), mentre oggi sono forse più attuali doti carismatiche quali quelle che hai citato.

  • Rispondi Ely - Il Regno dei Libri 27 Marzo 2019 at 07:52

    Devo recuperarli allora! ❤️

    • Rispondi Francesca Verde 28 Marzo 2019 at 20:04

      Sono curiosa di sapere se possono piaceri, lei ha una fantasia incredibile, ma soprattutto amo come ho detto le sue protagoniste, tutte tipe toste! 😉

  • Rispondi La Nicchia Letteraria 28 Marzo 2019 at 18:02

    Non ho mai letto questa saga perché Licia Troisi è una di quegli autori che a pelle non mi ispirano 🙁 Però, dopo le tue paure, sono davvero curiosa di conoscerla… Magari mi leggo gli estratti su Amazon, giusto per farmi un'idea del suo stile 🙂

  • Rispondi On Rainy Days Blog 29 Marzo 2019 at 13:27

    Ciao! Sono cresciuta con la trilogia di Dubhe <3 E resta le protagonista che più ho amato nell'infanzia, nonché quella che tutt'ora ricordo con più affetto!
    Le altre due trilogie, purtroppo, non le ho mai lette… la prima perché l'ho scoperta dopo "Le Guerre" e la terza non so perché… Magari sarà una delle prossime che riprenderò 🙂

    • Rispondi Francesca Verde 31 Marzo 2019 at 20:17

      Ciao cara! Sì, Dubhe è inevitabile, ma ti dirò, sia Adhara che Nihal hanno il loro perchè…spero darai una chance anche a loro! 😉

    Lascia un commento