Libri, Libretti, Libracci
  • A caso

    Creativity Blogger Week | Il mondo delle fiabe, le origini de LA BELLA E LA BESTIA

    Buonasera lettori! Anche questo mese arriva puntuale l’appuntamento con la CREATIVITY BLOGGER WEEK e questa volta torniamo un po’ bambini perché insieme al tipico entusiasmo che questa rubrica regala ogni volta, oggi abbiamo l’occasione di parlare di… FIABE!

    NON CONOSCI ANCORA QUESTA RUBRICA? ECCO QUALCHE INFO! 😉 La Creativity Blogger Week è un’iniziativa nata da Deborah di Leggendo Romance che riunisce una serie di blogger per celebrare in ogni modo la nostra creatività. Uno sfogo quindi per ribellarsi ai soliti schemi, uscire dai nostri confini, esplorare argomenti e argomentazioni fuori dalle nostre abitudini ed essere quindi il più creativi possibile.
    Ogni mese naturalmente verrà nominato un tema che sarà il filo conduttore dei nostri post che potranno avere come riferimento sì libri, ma anche tutt’altro. Il topic di Maggio è IL MONDO DELLE FIABE e questa volta ho pensato di parlarvi di libri in effetti perchè appena ho letto il titolo dell’argomento mi sono venuti in mente i meravigliosi retelling che adoro…
    IL MONDO DELLE FIABE
    La mia fiaba preferita in assoluto è quella de La bella e la bestia, una storia che mi colpisce sempre per il ruolo che l’amore ha in ogni sua versione. Per una sostenitrice assoluta dell’amore vero, non poteva esserci fiaba più intrigante e appassionante se non questa, ma potete immaginare il mio entusiasmo nel trovare numerosi articoli sulla VERA STORIA DE LA BELLA E LA BESTIA.

    Quando ho letto questo tema ho pensato subito a proporvi la fiaba originale che in realtà non ho ancora ben capito quale sia in quanto le dinamiche di questa fiaba sembrano essere ricorrenti nel corso della letteratura. Non contenta però, ho curiosato online e ho trovato qualche traccia sulla prima edizione scritta di Gabrielle Suzanne Barbot de Villeneuve, ma per questo appuntamento volevo essere ben preparata e ho fatto qualche ricerca più accurata trovando infine una bizzarra storia secondo cui la storia (a esclusione della parte fantastica) fosse basata su fatti reali. Ecco il risultato della mia ricerca…

    Pare che un certo Pedro Gonzales nacque a Tenerife nel 1537 con la “sindrome del lupo mannaro”, caratterizzata da un eccessiva crescita di peluria su tutto il corpo, e che all’età di 10 anni fu inviato nei Paesi Bassi come dono a re Carlo V d’Asburgo, in quanto discendente dei re degli aborigeni delle Canarie, popolo sconfitto e reso schiavo dalla conquista spagnola.
    Tuttavia, Pedro Gonzales fu catturato nella traversata in mare da dei pirati francesi e finì in gabbia come dono alle nozze di Enrico II di Valois, dritto alla corte di Francia.
    Qui il suo nome fu cambiato in Petrus Gonsalvus e ricevette una delle migliori istruzioni culturali del tempo attraverso lo studio del latino e delle materie umanistiche. Petrus era in effetti diventato oggetto delle attenzioni della regina Caterina de’ Medici, curiosa di quell’essere esotico e particolare.
    Curiosa in questa storia è dir poco per la celebre regina, perchè pare che decise di testare un esperimento dando come moglie a Petrus la più bella damigella d’onore, ovvero Catherine Raffelin. Dal più orrendo degli uomini e dalla più bella delle donne, quale progenie sarebbe mai potuta nascere?
    Si dice che la povera cortigiana addirittura svenne non appena le fu presentato il suo futuro marito, tuttavia la fiaba la conosciamo tutti e come potrete immaginare la ragazza riuscì ad andare oltre le apparenze, iniziando pian piano ad apprezzare i volti più umani e gentili di Petrus. L’amore sbocciò ben presto grazie alla forza di Catherine che non si arrese di fronte alla mostruosità fisica, andò oltre a quella scorza poco piacevole agli occhi, conoscendo ben presto il cuore e l’anima del suo consorte. Il loro matrimonio fu felice e dalla loro unione nacquero sei figli, quattro dei quali affetti dalla stessa sindrome del padre.

    O almeno, così si racconta, e devo dire è una storia che mi ha convinta parecchio, difficile pensare che non sia andata così. Ci sono tutti i punti chiave della fiaba che conosciamo, ma ogni fattore è estremamente razionale e devo dire che per me il fascino di questa mia scoperta sta proprio nel fatto che molto probabilmente è davvero questa l’origine di quella meravigliosa fiaba che conosciamo e che personalmente amo molto.

    E adesso sono curiosa di sapere…
    QUAL è LA VOSTRA FIABA PREFERITA?
    NE CONOSCETE LE ORIGINI?

    Commentate e raccontatemi tutto che come sempre sono super curiosa!  😉

    Ora vi saluto, ma prima di scappare vi lascio il calendario di questo mese della Creativity Blogger Week in modo che possiate seguire tutti gli appuntamenti! ^^

    Un abbraccio,

  • Potrebbero anche interessarti

    6 Commento

  • Rispondi Susy 30 Maggio 2019 at 06:53

    Dietro ogni favola c'è una storia bellissima che la racconta e ce la fa conoscere meglio, io adoro questi retroscena perchè le favole in generale le amo tantissimo quindi davvero interessante il tuo post.
    Questa favola è bellissima sono d'accordo con te <3

    • Rispondi Francesca Verde 5 Giugno 2019 at 11:55

      Ciao Susy, sono felice che questa curiosità su "La bella e la bestia" ti sia piaciuta, non ho davvero resistito a raccontarvela proprio perché come te adoro i retroscena delle fiabe e questo era davvero davvero curioso e particolare! ^^

  • Rispondi Deb LeggendoRomance 30 Maggio 2019 at 16:43

    Ciao Franci, La bella e la bestia è anche la mia fiaba preferita *_* Non conoscevo la storia che ci hai raccontato, mi ha affascinato, grazie per averla condivisa con noi!!

  • Rispondi La Nicchia Letteraria 31 Maggio 2019 at 17:06

    Anche per me la fiaba preferita è "La Bella e la Bestia" e ora, proprio grazie a te, conosco pure le sue origini *-* Mi sono emozionata tantissimo a leggere il tuo articolo <3 Brava 😀

  • Rispondi On Rainy Days 1 Giugno 2019 at 10:14

    Ciao Francesca 🙂 La Bella e la Bestia è anche la mia favola preferita! Senza saperlo, abbiamo fatto entrambe dei post sulla sua origine 😀
    Della parte "reale" però non sapevo molto ed è stato bello scoprirla! Grazie <3

  • Rispondi mara Romance e altri rimedi 1 Giugno 2019 at 13:00

    Interessante questo post. Anche la mia preferita è La bella e la bestia e ho amato leggere questo post e conoscerne le origini

  • Lascia un commento