Libri, Libretti, Libracci
  • Recensione / Review Party

    La nona casa, di Leigh Bardugo

    Buongiorno lettori! Dopo una lunga attesa, tornano ad arrivare in libreria numerose novità e questo maggio non poteva che iniziare al meglio con l’attesissima uscita de LA NONA CASA, di Leigh Bardugo, un urban fantasy estremamente dark che ho odiato e poi amato. Una lettura intrigante che mi ha fatto penare e soffrire, per poi regalarmi un finale pazzesco.
    Trovate la mia recensione qui sotto, ma prima vi lascio il calendario dell’evento cui partecipo, così se siete curiosi potete andare a leggere le recensioni anche sugli altri blog partecipanti! 😉

    Evento organizzato dalla mitica Martina del blog Lettrice di Sogni che ringrazio, insieme alla casa editrice che ha fornito la copia del libro in anteprima per la recensione.

    Ma bando alle ciance, andiamo al dunque, perchè su questo libro c’è davvero da dire un milione di cose… Ecco qualche informazione sul libro, seguita dalla mia recensione!

    TITOLO La nona casa (Alex Stern #1)
    AUTORE Leigh Bardugo
    EDITORE Mondadori
    PAGINE 420
    DATA DI USCITA 5 Maggio 2020
    CARTACEO 19.90 € | E-BOOK 9.99 €
    (CLICCA SULLA COPERTINA PER ACQUISTARLO)

    Galaxy “Alex” Stern è la matricola più atipica di tutta Yale. Cresciuta nei sobborghi di Los Angeles con una madre hippie, abbandona molto presto la scuola e, giovanissima, entra in un mondo fatto di fidanzati loschi e spacciatori, lavoretti senza futuro e di molto, molto peggio. A soli vent’anni, è l’unica superstite di un orribile e irrisolto omicidio multiplo. Ma è a questo punto che accade l’impensabile. Ancora costretta in un letto d’ospedale, le viene offerta una seconda possibilità: una borsa di studio a copertura totale per frequentare una delle università più prestigiose del mondo. Dov’è l’inganno? E perché proprio lei? Ancora alla ricerca di risposte, Alex arriva a New Haven con un compito ben preciso affidatole dai suoi misteriosi benefattori: monitorare le attività occulte delle società segrete che gravitano intorno a Yale. Le famose otto “tombe” senza finestre sono i luoghi dove si ritrovano ricchi e potenti, dai politici di alto rango ai grandi di Wall Street. E le loro attività occulte sono più sinistre e fuori dal comune di quanto qualunque mente, anche la più paranoica, possa immaginare. Fanno danni utilizzando la magia proibita. Resuscitano i morti. E, a volte, prendono di mira i vivi.

    RECENSIONE

    LA NONA CASA è un urban fantasy dalle note estremamente cupe che si rivela un libro ambiguo e strutturato in maniera molto particolare. Una scelta con cui la Bardugo mi ha messo a dura prova, ma che rivela una forte intenzionalità nello stupire il lettore. Ma tranquilli, adesso snoccioliamo un po’ la questione!

    Fin da subito l’autrice ci lascia il tempo di conoscere a fondo la protagonista, Alex, e il suo mentore Darlington attraverso una narrazione che alterna i punti di vista dei due personaggi, esplorando tramite i ricordi il passato di entrambi. Una scelta perfetta per l’approfondimento dei personaggi, per dare ai lettori il tempo di affezionarsi alle loro disavventure, al passato tragico, conoscendo pian piano il tipo rapporto che li lega e soprattutto svelando uno dei tre misteri che si nascono tra queste pagine, ovvero dove si trova Darlington nel presente della storia.

    Dei tre misteri parlerò successivamente, perchè un altro punto da citare che la Bardugo approfondisce in maniera quasi esagerata è l’ambientazione, il contesto in cui la protagonista si ritrova. Ci ritroviamo infatti già dai primi capitoli immersi in una città oscura, ambigua come il libro stesso, curiosa e soprattutto ricca di paranormale, magia oscura e potente che le otto case, o meglio le società segrete, di Yale esercitano senza troppa responsabilità. A richiamarli all’ordine è la “nona casa”, la Lethe, di cui Alex fa parte con il compito di indagare su come i riti vengono svolti e sulla loro regolarità.

    Un compito che conduce sia la protagonista che i lettori alla scoperta dei tre misteri che si sviluppano nel corso della prima parte tramite piccoli indizi, sembrando tre questioni distinte, per poi intrecciarsi nella seconda metà del libro, o meglio nel finale.

    Ed eccoci arrivati alla parte clou del libro, perchè è proprio nella seconda metà che finalmente l’autrice smette di girare intorno ai protagonisti, alla loro storia e all’ambientazione per farci entrare nel vivo del racconto. Non è facile arrivare fin qui, le prime duecento pagine possono sembrare un mattone se si è in trepida attesa di risvolti della trama, ma la Bardugo ha scelto di prepararci a ciò che verrà nel finale in maniera accurata, lasciandoci come già accennato degli indizi apparentemente disconnessi tra lroo e poco interessanti nella prima parte che andranno a comporre un finale pazzesco.

    Un epilogo che fa da contrappeso, equilibrando la lettura e rispondendo alle aspettative che la firma dell’autrice porta con sé. Ci ritroviamo in queste ultime pagine a correre a perdifiato accanto alla protagonista per risolvere i misteri e IL mistero, scoprendo segreti oscuri e tirando un sospiro di sollievo perchè è questo ciò che si aspetta dalla Bardugo.

    Ciò che non delude nemmeno nella prima parte è fortunatamente il suo stile, in perfetta linea con i libri precedenti, e la sua capacità di creare presupposti incredibilmente intriganti, che suscitano una curiosità irrefrenabile e un coinvolgimento di altissimo livello.

    Un libro che consiglio quindi a chi ha amato la duologia di Sei di corvi, a chi ama gli urban fantasy con dei misteri e a chi è incuriosito da tutto ciò che riguarda la magia oscura, il paranormale e le società segrete. Un vero e proprio mix capace di attirare e conquistare anche il più scettico dei lettori, se ha la pazienza di arrivare oltre le prime duecento pagine!

    Ed ora vi saluto, ma vi invito a seguire il blog tour e il review tour per saperne di più su questo libro. Io l’ho amato sorprendentemente, e spero di aver incuriosito qualcuno di voi, ma soprattutto sono curiosa di sapere se lo leggerete e se vi ispira…lasciatemi un commento e ditemi che ne pensate! 😉

    Qui di seguito il calendario del BLOGTOUR, vi aspetto lunedì 11 con un’approfondimento sui personaggi, non vedo l’ora di raccontarveli meglio!! Nel frattempo seguite le altre tappe per saperne di più sul libro, sono una più interessante dell’altra!

    franci
  • Potrebbero anche interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento