Libri, Libretti, Libracci
  • Recensione / Review Party

    Fondazione e Terra, di Isaac Asimov

    Buon pomeriggio lettori! Termina oggi l’avventura all’interno di FONDAZIONE IL CICLO COMPLETO, la raccolta completa dei libri di Isaac Asimov del Ciclo delle Fondazioni edito Oscar Vault, perchè oggi parliamo di FONDAZIONE E TERRA, secondo volume sequel rispetto alla trilogia e ultimo libro del ciclo.

    Vi ricordo l’ordine cronologico dei sette libri del ciclo: Preludio alla Fondazione (1988), Fondazione: Anno Zero (1993, postumo), Cronache della Galassia (1951), Il Crollo della Galassia Centrale (1952), L’Altra faccia della Spirale (1953), L’Orlo della Fondazione (1982), Fondazione e Terra (1986).

    Ma prima di parlarvi di questa storia, vi lascio il calendario dell’evento con le date e i blog dove in questi giorni troverete le recensioni di Fondazione e Terra.

    Di seguito la scheda libro della raccolta, seguita dalla mia recensione di FONDAZIONE E TERRA, un libro in cui Asimov ci porta nuovamente a mettere in dubbio tutto ciò che abbiamo scoperto sinora sulla Galassia, sulla decadenza dell’Impero, sulla Fondazione e soprattutto sul Piano Seldon.

    TITOLO Fondazione. Il ciclo completo
    AUTORE Isaac Asimov
    EDITORE Mondadori
    PAGINE 1476
    DATA DI USCITA 9 Giugno 2020
    CARTACEO 14.99 €  |  E-BOOK 32.00 €
    (CLICCA SULLA COPERTINA PER AVERE PIÙ DETTAGLI)

    Il ciclo originale della “Fondazione” venne pubblicato tra il 1951 e il 1953, subito acclamato come un capolavoro della fantascienza. Trent’anni più tardi tra gli anni ’80 e ’90 del Novecento sono stati pubblicati i due romanzi che costituiscono il prequel della saga. In questo volume è disponibile l’intera saga.

    RECENSIONE "FONDAZIONE E TERRA"

    FONDAZIONE E TERRA è il capitolo conclusivo di questo incredibile e geniale ciclo, una serie tra le più celebri del genere che nel corso di questo mese ho avuto il piacere di conoscere, scoprendo la maestria di Isaac Asimov nel plasmare un’intera galassia secondo un processo logico che ricalca le abitudini storiche dell’umanità.

    Una creazione unica che tuttavia pone su quest’ultimo volume, Fondazione e Terra, un onere non da poco, ovvero concludere il ciclo in maniera soddisfacente per i suoi lettori, coerente per la trama, geniale come i precedenti sei libri.

    Ed ecco che un po’ perdiamo l’entusiasmo, perchè le aspettative che in maniera naturale si sono create nel lettore durante la lettura della serie sono a dir poco impossibili da non deludere, motivo per cui Asimov stesso sembra puntare su un diverso approccio.

    Il libro riprende dove si era concluso il precedente volume, e al fianco di Trevizen ci imbarchiamo in una ricerca spasmodica della Terra che ci porterà attraverso la penna ormai esperta di Asimov a scoprire mondi incredibili, scenari inimmaginabili e situazioni a dir poco sorprendenti. Addirittura vedremo delle tinte rosa, ed è proprio questo uno dei punti forti della storia, perchè finalmente l’autore ci lascia il tempo di affezionarci ai personaggi, alle loro vicende, seppur ciò che ormai ci interessa scoprire è il destino della galassia.

    Un approccio più vicino al lettore che sicuramente aiuta ad apprezzare questo volume, ad arrivare alla conclusione, nonostante le oltre 500 pagine non siano estremamente scorrevoli, ma ricche di dettagli e peripezie che porteranno a un finale del tutto inaspettato, su cui dissentire per certi versi, ma d’altronde con tutte le possibilità che l’autore ci ha fatto scoprire e intravedere nel corso della serie sarebbe stato impossibile sceglierne una che avrebbe accontentato tutti.

    La meraviglia di questo ciclo sta proprio nel ventaglio di situazioni e di possibilità che l’autore ci permette di scoprire, nelle osservazioni che sorgono in automatico tra le righe, nella grandiosità del racconto che si estende in maniera tentacolare attraverso epoche e culture quasi totalmente opposte, ma secondo uno schema premeditato estremamente chiaro.

    Una storia complessa che arrivata a questo settimo ed ultimo libro non posso far altro che elogiare e consigliare a chi ama i meccanismi e gli intrighi intrinsecamente umani, alle discordie sociali, politiche, e alle dinamiche conflittuali insite nella natura umana, trasportate in un tempo e in un luogo estremamente lontani dalla nostra realtà, in un futuro dove tutto viene esasperato a favore del messaggio principe della storia.

    Una serie che ho maratonato con piacere, quasi divorando i singoli libri alla stregua di un epilogo che mi avrebbe rivelato il destino di quella incredibile galassia e della civiltà che un epoca dopo l’altra trovava la sua vocazione, le sue leggi e il suo carattere. Una storia unica e geniale che, nel caso non abbiate mai letto vi consigli odi iniziare a scoprire, se non leggendola, almeno dando uno sguardo alle tappe del blogtour che ha preceduto questo review tour organizzato per l’uscita, approfondimenti sul Ciclo delle Fondazioni e sul genio della fantascienza Isaac Asimov.

    Nel calendario trovate la data di pubblicazione della tappa, il nome del blog che la ospita e l’argomento.

    franci
  • Potrebbero anche interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento